Sale!
De Lellis M. - Bencivenga V.

Malata di Paura: Storia di una Bambina Autistica

Volume di 280 pagine.

Malata di paura è un’autodefinizione di Valeria, bambina autistica. È lei stessa che l’ha scritto durante una seduta di terapia emozionale in comunicazione facilitata. Tale espressione caratterizza al meglio l’essenza del disturbo autistico: tutti i sintomi (isolamento, comunicazione interpersonale alterata, stereotipie) ecc.) sembrano infatti in qualche modo collegati con un’angoscia patologica che impedisce le normali relazioni. Da qui l’utilità di più necessita` di tenere conto, nel trattamento globale del disturbo autistico, anche questa fonte di sofferenza attraverso un approccio psicoterapeutico che aiuti a modificare lo sviluppo emozionale del paziente. Con Valeria, bambina dal linguaggio verbale assai alterato, ciò è stato possibile con l’ausilio della comunicazione facilitata, tecnica che permette di scrivere tramite una tastiera, digitando con un dito solo, con un sostegno (in questo caso dato dalla madre) sull’arto che deve scrivere. In tal modo è stato possibile conoscere ed analizzare il mondo interno di Valeria, tracciando la sua storia e aiutandola a comprendere e superare le sue paure. Prima di avvalersi della comunicazione facilitata Valeria seguiva un percorso di sviluppo da bambina ritardata mentale. Con la terapia emozionale in comunicazione facilitata il percorso di sviluppo ha subito un sostanziale cambiamento, avvicinandosi a quello di una bambina normale.

18,00 17,10

Spedizione gratuita
ISBN: 80-7620-607-8 Categoria:

Informazioni aggiuntive

edizione

febbraio 2002

autori

De Lellis M., Bencivenga V.

pagine

280 pagine.

Descrizione

Introduzione, premessa e nota linguistica – La storia di Valeria
Autismo infantile precoce
Criteri diagnostici per il disturbo autistico
La comunicazione facilitata e il bambino autistico
La terapia emozionale

Appendice
Il disturbo autistico di Valeria all’età di 10 anni
Valutazione neuropsicologica di Valeria all’età di 10 anni
La storia riabilitativa di Valeria Valeria e la sua famiglia: un percorso terapeutico